Waiting for Andy Warhol

Il Blu Lunare Project illumina il Pan e Napoli

Musica, arte, emozioni e una comunità virtuale che si incontra per la prima volta al Pan - Palazzo delle Arti di Napoli in occasione della presentazione del secondo volume lunare project tribute Kukai. Waiting for Andy Warhol si è mostrato come nelle sue intenzioni, un connubio unico che ha coinvolto tutti i sensi ed ha regalato al pubblico ed alla città un viaggio nelle emozioni, nella musica d'autore, nella bellezza, nella creatività, nello stile internazionale. In un momento siamo stati catapultati nella pop art e nell'immaginario della creatività di Warhol che sarò ospite in una rassegna che raccoglie 180 opere, al Pan dal 18 aprile al 20 luglio.

Roberto Barone e il suo team insieme all'Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, la direzione del Pan, e con la partecipazione di Spirale di Idee, hanno mostrato la modernità della nostra città e l'oppurtunità che si genera dalle sinergie. Nulla è stato lasciato al caso. Il Pan ha brillato al blu lunare con le installazioni e le work station delle lampade di Artemide brand leader nel mondo e gli allestimenti realizzate dallo studio di architettura e design di Ilario Kuluridis che rielaborando sedute, stampe e scenografie per far rivivere il periodo della "Silver Factory" di Andy Warhol. Panche e oggettistica e scenografia dell'evento erano affidati a Arvonio arredamenti, alla Mazzocca Falegnamerie, GE.MA.R srl che ha realizzato i palloncini in silver in lattice naturale. Nella sala accoglienza, al primo piano, l'incontro con la musica ed i colori e lo spazio per dialogare. Al secondo piano, la sala centrale con il dj set che ha visto alternarsi Roberto Barone, Lupo di Mare, Miluna, insieme al light performer Pino Costa. Le sale laterali erano dedicate all'incontro. La prima con l'arte e la creatività dell'artista milanese Alessandra Wahid che ha creato all'istante un'immagine magnifica della luna e altre creazioni estemporanee. La musica ha guidato le sue mani, che attente si sono mosse sulla tela nella creazione dell'immagine come un tocco del cuore. La fotografia e la sua declinazione nelle immagini realizzate dal fotografo Sergio Goglia hanno fatto da sfondo alla Social room in cui si sono incontrati gli ascoltatori che in questi mesi hanno accompagnato la trasmissione serale radiofonica prima e televisiva poi. In questi mesi infatti abbiamo accompagnato insieme, tutte le sere, Roberto Barone ed il suo team raccontando le nostre emozioni ed il nostro essere lunari. Ci siamo sentiti parte del progetto e coinvolti in un confronto quotidiano, sull'essere, accolti, in ogni luogo, dalla radio, e dai social media che ci hanno consentito di dialogare, tutti in tempo reale. 

Morsi e Sorsi blog enogastronomia, cultura e innovazione

Video